Archive for luglio, 2018

  • Quando le maglie delle squadre scandiscono il tempo che passa

    By Giuseppe Malaspina on 30 Luglio 2018
    Dall’amore all’amicizia, dalla politica alla religione. Quello della fedeltà è un concetto che può trovare collocazione in ciascuno dei campi menzionati. Si può essere fedeli a una persona, a un’idea, perfino al proprio inconscio. Ma chissà quale intimo meccanismo scatta, quando si sceglie di essere fedeli a una maglia. ‘Solo per la maglia’ è uno slogan che nel calcio si […]
  • Come l’hi-tech potrebbe cambiare l’approccio al calcio

    By Giuseppe Malaspina on 23 Luglio 2018
    Con incedere lento agli inizi e progressivo negli sviluppi, l’alta tecnologia sta modificando spazi sempre più consistenti delle nostre abitudini. Ma se la quotidianità è un universo tendenzialmente generico, che assume forme diverse in funzione del rapporto con il singolo interessato, chissà quale futuro riserva a un settore specifico come lo sport del calcio. Basti pensare all’evoluzione degli strumenti impiegati […]
  • Dalla Russia, una squadra che giocherebbe con l’albero di Natale

    By Giuseppe Malaspina on 16 Luglio 2018
    Una delle indicazioni fornite dall’ultimo campionato del mondo è l’importanza della forza del collettivo. Il peso specifico del nome di richiamo di ogni rosa, per quanto sia indiscutibile la sua classe, finisce infatti per diluirsi all’interno di un meccanismo più grande. Probabilmente perché oggi il gioco di squadra necessita di una pluralità di riferimenti che concorrono al medesimo obiettivo. E […]
  • La sorprendente ovvietà che i calciatori sono esseri umani

    By Giuseppe Malaspina on 9 Luglio 2018
    L’emozione genera aspettativa. E l’aspettativa, se non resiste alla prova dei fatti, genera delusione. Spazio allora a una nuova emozione, stavolta diretta a un altro destinatario, e il gioco può continuare. Come in una sorta di morra cinese, con la carta che batte il sasso, che batte le forbici, che battono la carta, il clima di attesa provocato dal Mondiale […]
  • L’undici albiceleste, probabile base per la rifondazione

    By Giuseppe Malaspina on 2 Luglio 2018
    Commentando la disfatta della sua Nazionale in Russia, l’ex attaccante della Selección Hernán Crespo si è limitato a effettuare una citazione. Il suo richiamo è andato al titolo di uno dei più conosciuti romanzi di Gabriel García Márquez, ‘Cronaca di una morte annunciata’. Convocazioni non convincenti, scarsa identità di gioco, seri problemi nella fase difensiva e cattiva gestione delle partite, […]