Archive for marzo, 2019

  • La solitudine (e la solitarietà) dei numeri 10

    By Giuseppe Malaspina on 31 Marzo 2019
    Quando nel 1972, il gruppo comico dei Monthy Python realizza uno dei suoi più famosi sketch, facendo disputare la finale di calcio fra filosofi tedeschi e filosofi greci, cura nel dettaglio anche la numerazione delle casacche. Non è un caso, infatti, che i due numeri 10 delle rispettive compagini siano Friedrich Nietzsche per la Germania e Socrate per la Grecia. […]
  • Ciò che poteva essere

    By Giuseppe Malaspina on 24 Marzo 2019
    Ogni volta che sento l’espressione ‘settant’anni di pace in Europa’, provo a mettermi nei panni di qualcuno che è cresciuto nei Balcani quasi tre decenni fa. Magari un mio coetaneo dell’epoca, alle prese con la quotidianità della sua adolescenza. D’altronde, non basta un mare a dividere sogni, aspirazioni, o perfino preferenze sportive. E m’immagino questo giovane che, d’un tratto, vede […]
  • La disciplina di Saul Malatrasi

    By Giuseppe Malaspina on 17 Marzo 2019
    Certe maglie di calcio ti si cuciono addosso come una seconda pelle. L’alchimia che contribuisce a creare la ‘saldatura’ nasce probabilmente dalla concomitanza di più fattori. Il rapporto con la città, il legame con la tifoseria, il sentire la presenza di sé in quel determinato luogo come funzionale al proprio posto nel mondo. Poi, la linea di una carriera sportiva […]
  • Quella passione per un gioco senza tempo

    By Giuseppe Malaspina on 10 Marzo 2019
    Nell’approcciarsi alla figura del più forte calciatore di tutti i tempi, c’è una dimensione che curiosamente non è stata esplorata con frequenza. Quella del Diego bambino. In effetti, a pensarci bene, all’origine del genio del calcio che tutto il mondo ha imparato a conoscere, c’è una passione coltivata fra i campetti polverosi di Villa Fiorito, il quartiere dove è cresciuto […]
  • Il capolavoro tattico dell’Ajax non è figlio del caso

    By Giuseppe Malaspina on 7 Marzo 2019
    Se per i blancos del Real Madrid, la notte di martedì 5 marzo verrà archiviata come un incubo calcistico, è altrettanto vero che l’impresa sportiva dei lancieri di Amsterdam non può essere letta come semplice frutto di una contingenza. Lo spumeggiante gioco collettivo, mostrato peraltro anche nel turno di andata della doppia sfida di Champions League, poggia infatti su un’acquisizione […]
  • L’attacco da videogioco delle rondinelle

    By Giuseppe Malaspina on 2 Marzo 2019
    Trentuno centri in due, in un campionato come quello cadetto, che si concluderà nel prossimo mese di maggio. Se la resistenza è una caratteristica che non può mancare nelle compagini che si misurano in serie B, è altrettanto vero che mantenere alto lo score realizzativo, non è cosa di poco conto. E l’equilibrio che gli uomini di mister Eugenio Corini […]