Archive for settembre, 2019

  • Il re(alismo) di Asif Kapadia

    By Giuseppe Malaspina on 29 Settembre 2019
    Il gioco e la cura sono due diverse declinazioni di affetto. Quando il destinatario coincide con il mittente, per cogliere le sfumature che modificano il sentimento occorre guardare alla radice che lo ha generato. In un caso, infatti, la domanda da soddisfare assomiglia a un desiderio, nell’altro a un bisogno. Eppure, il tempo riservato al gioco talvolta sembra sovrapporsi a […]
  • Una nuova categoria di Pallone d’oro con il nome del ‘Ragno nero’

    By Giuseppe Malaspina on 22 Settembre 2019
    Nella settimana in cui il Parlamento europeo approva una risoluzione ‘sull’importanza della memoria europea per il futuro dell’Europa’, dove fra le altre cose si «ricorda che alcuni paesi europei hanno vietato l’uso di simboli sia nazisti che comunisti», il periodico France Football comunica la nascita del Premio Jašin. Un riconoscimento sportivo che, a partire da questa edizione del Pallone d’oro, […]
  • Quando libero è diventato un sostantivo

    By Giuseppe Malaspina on 15 Settembre 2019
    Ci sono libri che finiscono per assumere una vita propria, talvolta al di là delle intenzioni dei loro autori. Così come ci sono spartiti, che nascono per essere riscritti dall’improvvisazione suscitata negli artisti alle prese con la loro lettura. Quello fra senso letterale e senso metaforico di un’opera d’arte, infatti, è un duello decisamente di antica data. Che sembra assecondare […]
  • Un videogioco sui bivi esistenziali di un allenatore

    By Giuseppe Malaspina on 9 Settembre 2019
    Ogni partita, soprattutto nel corso del suo svolgimento, è filtrata da un punto di vista singolare. Una particolare prospettiva che, a ogni minuto che passa, assimila in una sorta di quartier generale tutte le infinitesime componenti del gioco, per poi canalizzare le informazioni ricevute in un punto di approdo. Fino al momento di compiere una decisione fra due opzioni, e […]
  • Se la distanza fra gli dei e i monelli è un campo di calcio

    By Giuseppe Malaspina on 1 Settembre 2019
    C’è un gesto tecnico pregevole di Éric Cantona che è riaffiorato dai miei ricordi, poco dopo avere sentito il suo discorso a Montecarlo, in occasione dei sorteggi di Champions league. In realtà, non so quanto senso avrebbe definirlo con tale aggettivo, considerandone l’esito, eppure l’eleganza e la sicurezza che ne accompagnarono l’esecuzione non potevano non lasciare il segno. Siamo nel […]