News

  • Senza Brasile-Argentina, non è Copa América

    By Giuseppe Malaspina on 1 Luglio 2019
    In principio fu Italia ’90. La sfida che impresse nel mio immaginario sportivo il confronto per eccellenza più rappresentativo fra le Nazionali sudamericane, fu l’ottavo di finale del Mondiale di casa nostra. Allo stadio Delle Alpi di Torino andò in scena l’ennesimo atto di un’epica di gioco che infiamma da sempre i tifosi di quella porzione di globo nei pressi […]
  • La giusta distanza dall’area di rigore

    By Giuseppe Malaspina on 24 Giugno 2019
    Il passaggio dalla squadra di club alla Nazionale, per diversi giocatori, è un’opportunità di misurarsi con un cambio di ruolo. Talvolta, lo spostamento di posizione non è radicale, eppure consente di saggiare alcune caratteristiche tecniche e tattiche che nelle consolidate dinamiche di gruppo della società di appartenenza non trovano le condizioni per emergere. Utile, a questo proposito, è l’osservazione di […]
  • L’ultimo fantasista argentino in blucerchiato

    By Giuseppe Malaspina on 16 Giugno 2019
    «Il tango è un pensiero triste che si balla», ripeteva il regista e compositore Enrique Santos Discépolo Deluchi. In effetti, declinare in movimento uno stato d’animo che vira verso l’ombra è un modo per esorcizzarne la negatività. Immaginare poi, questa zavorra interiore che si libra in volo, aiuta a rendere leggero ogni peso. Potere della musica, e di ogni grande […]
  • La quadratura del centrocampo azzurro

    By Giuseppe Malaspina on 9 Giugno 2019
    Dalla scuola pitagorica al simbolismo di cui sono pregne le religioni, è innegabile l’importanza che viene attribuita al numero tre. In ambito matematico, c’è chi scomoda l’assolutezza del sostantivo ‘perfezione’. Eppure, se si prova a scendere nell’infinitesima declinazione del relativismo applicato al calcio, è soltanto una cifra attraverso la quale scomporre una porzione di campo, e distribuirne i dividendi ad […]
  • L’importanza dei terzini in una promozione

    By Giuseppe Malaspina on 3 Giugno 2019
    Che il fulcro del gioco del calcio moderno trovi uno dei suoi più determinanti spazi di impostazione sulle fasce, è probabilmente un fatto assodato. Intendiamoci, le corsie esterne hanno costantemente rappresentato corridoi rettilinei a disposizione di velocisti con la palla incollata ai piedi, magari sulle suggestioni de ‘La leva calcistica della classe ‘68’, e in grado di aggirare le difese […]
  • Rivedere l’Italia ai Mondiali

    By Giuseppe Malaspina on 26 Maggio 2019
    Il 2018 è stato l’anno zero per il calcio italiano che, con la clamorosa esclusione della Nazionale maschile dai Mondiali di Russia, ha fatto un salto indietro di sessant’anni, al 1958, unico precedente in cui gli azzurri non riuscirono a qualificarsi per un campionato del mondo. È nei periodi di crisi che, solitamente, avvengono i cambiamenti più radicali e, chissà, […]
  • Il settennato del Bayern Monaco

    By Giuseppe Malaspina on 19 Maggio 2019
    Non bastano grinta e abnegazione alla causa da parte dei gialloneri del Borussia Dortmund. La vittoria maturata, non senza fatica, ai danni della compagine di Mönchengladbach è un’arma spuntata ai fini della conquista del titolo. Il campionato tedesco, infatti, per la settima volta consecutiva è vinto dal Bayern Monaco. Una prestazione devastante, quella della formazione bavarese, che ha triturato le […]
  • Se l’Olanda giocasse seguendo il modello Ajax

    By Giuseppe Malaspina on 12 Maggio 2019
    Nella settimana concomitante con il cinquantesimo compleanno di Dennis Bergkamp, appare doveroso un pezzo che metta insieme il gioco dei lancieri e quello espresso dalla Nazionale orange. D’altronde il talentuoso trequartista dell’Inter, che probabilmente ha raccolto meno risultati in funzione del suo bagaglio tecnico, ha assimilato i principi tattici nel vivaio ajacide, prima di metterli al servizio delle squadre di […]
  • La più bella squadra che non ho mai visto

    By Giuseppe Malaspina on 4 Maggio 2019
    Il tempo che scorre amplifica il peso delle ricorrenze, ma riduce la quantità dei testimoni in vita che hanno assistito a un evento. Un’ovvietà che perde di consistenza, tuttavia, quando a esercitare la memoria sono anche le giovani generazioni. L’attenzione che la modernità riserva oggi al calcio consente quindi un esercizio di astrazione su come giocasse quel Grande Torino, agli […]
  • La tentazione di vedere Petagna, centravanti della Nazionale

    By Giuseppe Malaspina on 28 Aprile 2019
    C’era una volta il calcio di rinvio. Quel momento in cui il pallone, calciato con forza dal portiere o da un terzino per riprendere il gioco, finiva per sorvolare oltre tre quarti di campo e piombare quasi in prossimità dell’area avversaria. L’imperativo in uso nelle vecchie scuole era di scagliarlo il più lontano possibile. Una volta atterrato, era molto frequente […]